Le protagoniste

 

# A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

MELISSA AMERICANA: Il the della tribù scomparsa

Sulla versione italiana di Wikipedia, alla voce “Oswego”, nel capitolo “Storia” potete leggere che i primi abitatori di quella contea dello Stato di New York erano appunto gli Oswego, appartenenti al popolo degli Irochesi, e solo dopo giunsero i primi Europei. Sulla versione inglese (americana), nel capitolo “History” si parte invece subito parlando dei primi colonizzatori inglesi, giunti su quelle rive del lago Ontario nel 1683. Come se prima, da quelle parti, non ci avesse abitato nessuno... una dimenticanza? O una forma di colpevole pudore?

Una specie di piccola vendetta postuma, da parte di un popolo che non c’è più, sta nel fatto che esiste ed ha un certo successo il the Oswego, ottenuto dall’infuso di una pianta, la Monarda didyma, che cresce spontanea da quelle parti. Questo the veniva regolarmente consumato dai Nativi Oswego, che ne trasmisero l’usanza ai primi coloni.

Le foglie del the Oswego, dall'aroma che ricorda il bergamotto, sono usate, essiccate, in infusi, bevande e sacchetti profumati.Oggi si commercializza e si apprezza nel mondo, anzi direi soprattutto in Gran Bretagna, proprio la patria da cui giunsero coloro che causarono la scomparsa di quella antica tribù.

La Monarda didyma è una Labiata perenne che cresce intorno al metro, con fusti a sezione quadrangolare. Le foglie opposte (carattere comune a tutte le Labiate), sono piuttosto grandi, verdi dalle nervature rossastre, ed appena pubescenti; la forma è ovato-lanceolata, il margine grossolanamente dentato; il loro odore ricorda quello del bergamotto. Le vistose infiorescenze sono fatte da circa 30 fiori tubulari rosso lucente, corredate da brattee bruno chiare. Vive in genere in colonie lungo le rive dei corsi d’acqua , boschetti e fossati. Ma non c’è più nessun Irochese a raccoglierla.

Ultime piante inserite